Vastu, il Feng Shui indiano: è vero che il destino è scritto nella casa?

Cosa è il Vastu

Il termine Vastu significa “spazio” e il Vastu Vidya è la scienza del costruire e dell’abitare della millenaria tradizione vedico-indiana, che ricerca armonia, equilibrio, bellezza e positività negli spazi esterni, così come in quelli interiori.

Alcuni esperti a livello mondiale hanno definito il Vastu come “l’origine del Feng Shui“, per dire che il Vastu è stato concepito prima del Feng Shui,  mentre altri lo chiamano “il Feng Shui indianoin quanto sono discipline molto simili.

E infatti sia il Vastu che il Feng Shui (ah, per la cronaca, il primo si legge come è scritto, mentre il secondo “Fen Shuei” con la i molto stretta) studiano la relazione esistente tra la casa e il destino per le persone che vi abitano.

Già perché stanze, colori, posizione di porte e finestre, luogo in cui dormi, ecc. non si trovano in una certa posizione per caso ma, secondo queste antiche discipline, sono lì perché stanno a rappresentare chi sei in questo preciso istante.

Oggi si costruiscono abitazioni e uffici perlopiù con il solo metro dell’ottimizzazione del guadagno di chi costruisce. Se si deve decidere dove collocare un bagno o una cucina, si ragiona in modo da ottenere il massimo numero di appartamenti in un palazzo per guadagnare di più: questo è più o meno l’unico parametro considerato.

Il Vastu invece è un modo olistico di costruire, arredare e abitare che tiene conto di tanti fattori come:

  • I punti cardinali 
  • La geometria delle stanze
  • Dove sorge e tramonta il sole
  • Il posizionamento della porta di ingresso
  • Il ciclo delle stagioni
  • L’influenza dei colori e della luce
  • L’inquinamento indoor, ossia dentro casa
  • L’inquinamento esterno
  • Altri fattori correlati al benessere fisico, emozionale e spirituale

Se deciderai di seguire i semplici ma potenti suggerimenti che condividerò con te in questo blog, noterai subito un cambiamento radicale nell’area della felicità, della prosperità e della longevità tua e dei tuoi cari.

Questo è esattamente quello che ha fatto Ivana, che lavora nel campo della finanza, e soffriva di un problema molto comune: non riusciva a concludere quasi nulla.

Si è concentrata in particolare sulle due aree più delicate indicate dal Vastu, quella sudest e quella nordovest, ottenendo ottimi risultati, semplicemente seguendo i consigli che ha trovato nel mio corso online.

Ecco cosa mi ha scritto in seguito:

Spesso giravo per casa iniziando dieci cose contemporaneamente, senza concluderne nemmeno una. Le relazioni in casa erano un po’ tese e ho avuto anche alcuni problemi al lavoro. Niente di grave, ma niente andava liscio come avrei voluto, nonostante gli ottimi presupposti. Il Feng-shui è interessante, ma per me è troppo complicato e non riuscivo a trovare le soluzioni adeguate per ogni membro della famiglia. Col metodo CasaVastu ho visto miglioramenti molto velocemente, soprattutto nell’avere molta più energia e buon umore. Poi, sono accadute altre cose positive nei diversi campi della vita. Sono entusiasta di questa tecnica, la consiglio vivamente ai miei amici.”

Ho mostrato a più di 2000 clienti e studenti come costruire la propria libertà e felicità armonizzando gli spazi esterni ed interiori con il metodo CasaVastu, che è il risultato della mia rilettura in chiave scientifica e moderna dell’antica tradizione vedica Vastu.

Se ancora non hai mosso i primi passi nel Vastu, inizia subiro con il materiale gratuito.

Ci vogliono pazienza e determinazione, ma applicare il Vastu alla casa o agli spazi lavorativi non è né troppo invasivo, né da fare tutto in una sola volta mettendo sottosopra la casa. E non devi nemmeno avere per forza una casa enorme, oppure arredarla con mobili e complementi d’arredo costosi: lo stile e il budget li scegli tu, quello che conta è applicare correttamente le linee guida che ti mostro in questo libro.

Devi sapere che mi si è aperto un mondo quando ho scoperto che la casa e l’ufficio influiscono così potentemente sulla vita delle persone, anche se la mia pragmaticità e razionalità scientifica di astronomo mi mettevano in grande difficoltà.

Così molto tempo fa di intraprendere uno studio sistematico e scientifico di tutto il materiale in sanscrito antico disponibile sull’argomento.

I testi originali sul Vastu

Mi sono procurato tutti i testi originali sul Vastu tra cui il Manasara, Mayamatam, Viswakarma Vastushastra, Matsya Purana e altri, ma anche testi sulla filosofia e scienza dello yoga, come la Bhagavad-gita e il Bhagavata Purana, che sono la base teorica delle procedure e linee guida del Vastu.

Entrerò nei dettagli tecnici della mia ricerca in altri articoli e contenuti dove ti svelerò tutto ciò che puoi fare in casa per renderla aderente ai principi che ho trovato in questi testi e che ho adattato ai tempi moderni, anche grazie alle ormai migliaia di case e ambienti di lavoro che ho analizzato e su cui ho proposto interventi negli ultimi 25 anni.

Sicuramente farà un certo effetto anche a te sapere che il Manasara, uno tra i pochi antichissimi testi originali sul Vastu rimasti completamente integri fino ai giorni nostri, ha la struttura dei capitoli e i contenuti incredibilmente simili a quelli del testo De Architectura di Vitruvio, il famoso architetto dell’antica Roma. La stessa Roma e tante altre città, come Aquileia, che si trova vicino alla mia città natale, furono costruite basandosi sui suoi insegnamenti.

Quindi l’architettura Vastu molto probabilmente ha influenzato anche l’Europa.

Questa è un’affermazione che alcuni contestano perché sembrerebbe che il Manasara sia un testo successivo rispetto al De Architectura.

Ed in effetti, se andiamo a vedere le datazioni ufficiali, è proprio così, ma ciò che bisogna capire è che dietro questi testi scritti c’è una millenaria tradizione orale che risale alla notte dei tempi.

I manoscritti indiani sopravvissuti fino all’età moderna contengono numerose citazioni di altri testi che si sono persi nella storia. Questo suggerisce che molto tempo prima esisteva una vasta collezione di trattati di architettura, design, arti e mestieri. La datazione classica dei manoscritti arrivati intatti fino ad oggi non è sufficiente per capire la storia e la potenza di questa antica cultura, perché nell’antichità nessuno “perdeva tempo” a scrivere: le varie scienze erano tramandate oralmente con un sistema infallibile, da maestro a discepolo.

Negli anni mi sono persuaso che la stragrande maggioranza della cultura antica occidentale sia stata fortemente influenzata dalla civiltà dei Veda, che probabilmente era molto vicina a quella sumerica e mesopotamica: dopotutto, da dove è venuta la sofisticata e articolata conoscenza dell’antica Grecia? Stando alla storia così come viene insegnata a scuola, sembra quasi che sia apparsa dal nulla, da un momento all’altro. 

A me, come a tanti altri ricercatori, sembra evidente che nella narrazione ufficiale manchino delle importanti connessioni. 

La civiltà dell’Indo: antico non significa antiquato

Basti pensare alla civiltà dell’Indo, che si trovava nell’odierno Pakistan, con le famose città di Harappa e Mohenjo Daro, fondate più di 5.000 anni fa (qualche ricercatore parla di 10.000 anni…). Città perfettamente orientate nord-sud come vuole il Vastu, senza fortificazioni, con un sistema di acquedotto e fognature più avanzato di quello dell’antica Roma, in cui ci sono evidenti tracce di un’organizzazione sociale di altissimo livello. Queste città non sono forse i luoghi ideali in cui era diffusa la cultura degli antichi testi vedici, e quindi anche del Vastu? 

Se desideri approfondire questo argomento trovi tanto materiale nello splendido lavoro di ricerca di Enrico Baccarini.

Ti invito a superare il pregiudizio culturale del mondo occidentale secondo cui “antico” significa “antiquato” o rudimentale: allinearsi e convivere in modo sano con la natura non significa necessariamente vivere da trogloditi in mezzo ai boschi, così come considerare con attenzione la nostra parte animica e spirituale non significa necessariamente essere dei creduloni o dei sentimentaloni.

Piccoli cambiamenti, grandi risultati

Il vero cambiamento, quello che ci porta davvero lontano, avviene sempre nella nostra parte più profonda, quella di cui è più difficile  essere consapevoli.

Mentre scrivo queste parole è domenica mattina, una domenica splendida con un bel sole, l’aria è frizzante, sa di montagna, ed è quella che preferisco in assoluto. 

Ho appena terminato una conversazione via chat con Romina, che ha fatto una Consulenza Vastu con me qualche giorno fa. La conversazione è iniziata così: “Ciao Tiziano, mi sono un po’ bloccata, ho perso la motivazione…”. Le ho mandato un breve riassunto di quello che “avevamo letto nella sua casa”, cose già dette, niente di nuovo, e dopo qualche minuto ha scritto: “Grazie mille, hai centrato anche questo, devo frenare e mettere ordine, mi devo ritrovare, è ciò che sento pure io. Il Vastu ha una potenza incredibile, grazie di tutto!”  

Bisogna solo essere pazienti: se da una parte è vero che piccoli cambiamenti in casa e ufficio danno subito un grande impulso alla nostra vita e producono anche molto velocemente risultati, il risultato completo ha bisogno del suo tempo per maturare, e specialmente ha bisogno della nostra determinazione e costanza. 

Bisogna acquisire la “mentalità Vastu” che funziona così: immagina di fronte a te la strada che ti sta portando verso il tuo futuro.

Ora immagina di fare una piccola modifica alla sua direzione, spostandola di un solo millimetro, una lievissima modifica per poi procedere sempre col passo di prima.

“Solo un millimetro? Ma non si vede neanche a occhio nudo!”

Eppure, dopo soli 30 Km (li faresti a piedi in un solo giorno a passo normale) non saresti quasi più in grado di vedere contemporaneamente le due strade.

p6 EqHg7Tn SQYtqWjRfVVHzffuITgT BW0N9mgOvk22Nh3GCJ0a29AQi sLcXFnMXeq9gRjweymC3Fv1kx3wAFPHy6PiW4I

Infatti per la lievissima modifica di traiettoria fatta all’inizio, le due strade si troverebbero separate già di 30 metri una dall’altra… e sei solo al primo giorno.

Andando avanti così per un anno, la distanza diventerebbe di oltre 10 km. 

E se invece di cambiare di solo 1 millimetro cambiassi la tua vita ora, adesso, in questo preciso istante, di un solo centimetro, cioè dieci volte di più? Pensaci un attimo, solo un semplice centimetro di cambiamento, tutto qua.

Dopo un anno, saresti a 100 chilometri di distanza dal tuo destino attuale… non male vero?

Il Vastu ti aiuta a trasformare quel millimetro in un centimetro, e in alcuni casi un centimetro in un metro, con un metodo testato da millenni, che usa l’effetto leva dell’energia dello spazio per raggiungere più felicità, prosperità e longevità per te e i tuoi cari.

Dora ha iniziato ad applicare il Vastu a casa sua perché sentiva molta confusione nella sua vita e, come diceva lei, “nella testa”.

Ma la cosa che più l’ha colpita è stata un’altra, ecco cosa mi ha scritto: “Uno dei miei figli aveva problemi a dormire la notte, paura, ecc… Abbiamo applicato dei cambiamenti nella stanza, abbiamo cambiato sia colore della stanza che posizione del letto, e come per magia abbiamo passato finalmente una prima notte tranquilla, non ci potevamo credere. Mio marito all’inizio pensava che fossi matta, mi ha assecondata per disperazione, ma alla fine si è dovuto ricredere. È stato meraviglioso vedere un così drastico miglioramento, direi, istantaneo. Sono molto contenta di aver fatto questa scelta, e da allora, è diventato uno stile di vita per tutti noi.”

Come vedi non è un metodo scaramantico, non è fantascienza o anti-scienza: d’altronde chi scrive è un astronomo, uno scienziato, e personalmente non ho mai abbandonato il metodo scientifico nella mia vita, tanto meno adesso.

Il teorema del Vastu

Ho riassunto la legge scientifica con cui lo spazio esterno influisce sul nostro destino con il seguente Teorema del Vastu: “Lo SPAZIO influenza la MENTE, che a sua volta influenza le ABITUDINI, che a loro volta influenzano lo SPAZIO”.

5W6EjUgGVEq0 IxLwgeJkvwnJcuLzSUfeWPjyuFmMAg5spa1rn600J JvRwt6o9 p8BkLaa7jgOP7WgJ9 vJgkHw btELVq4uRx0KemukQfJERbXhUATxJtyWDybFUv oqtmKolRnKliOgleb64J8Mol7JLeJ2wGzPG6YyeC53SmHU0NfZl0rvN izg1 A

Questo ciclo è automatico e spietato. 

Possiamo attivare questo ciclo a partire da qualsiasi punto e poi procede in automatico: può partire dallo spazio, dalla mente o dalle abitudini.

Sarà un ciclo vizioso che distrugge il benessere se ciò che lo ha attivato nel punto di partenza è vizioso e negativo, sarà un ciclo virtuoso che crea benessere se ciò che lo ha attivato nel punto di partenza è virtuoso e positivo.

Ora, per mettere in moto in senso positivo questo ciclo ci sono solo tre possibilità:

  1. CAMBIARE LA MENTE (il tuo spazio interno): puoi cominciare da subito a pensare sempre e solo alle cose positive per attrarle, concentrarti solo sui pregi degli altri per migliorare le relazioni, pensare in termini di vincere-vincere per creare abbondanza, ecc.
  2. CAMBIARE LE ABITUDINI: ad esempio, per avere più soldi da domani (o meglio da oggi!) puoi smettere di fumare o di bere caffè e aperitivi al bar; per dimagrire puoi smettere di mangiare troppo; per rendere più positiva la tua vita e le tue relazioni puoi smettere di lamentarti; per ritrovare l’autostima puoi smettere di incolpare gli altri delle tue debolezze, ecc.
  3. CAMBIARE LO SPAZIO: puoi spostare la camera da letto o la posizione del letto per dormire meglio; puoi tinteggiare i muri del colore adatto a te e migliorare così produttività e creatività; puoi spostare gli arredi seguendo uno schema che favorisce nella tua vita relazioni positive, prosperità, salute, ecc.

Ovviamente la terza è la strategia più facile da cui cominciare, ecco perché se senti che è il momento giusto per raggiungere il livello di felicità e di prosperità che meriti, il Vastu è di sicuro lo strumento più semplice e anche divertente da applicare.

Ricapitolando, tutti i percorsi di crescita personale e spirituale più avanzati affermano che: “Ciò che sta fuori di noi, non è altro che la manifestazione di ciò che siamo dentro”.

Questo vale anche per il Vastu e ne è testimonianza la storia di Roberta e Gianni che ti ho raccontato nell’introduzione. 

Ciò che però molto probabilmente non avevi mai immaginato è che il Vastu afferma che vale anche il contrario. Ovvero le modifiche (anche piccole) allo spazio abitativo e lavorativo possono influenzare o addirittura rimuovere i blocchi interiori che impediscono di raggiungere il successo e i propri obiettivi di benessere. Se lo spazio abitativo o quello lavorativo ti stanno bloccando, intervenendo su di essi sbloccherai in automatico il tuo successo.

Se anche tu vuoi inziare questo percorso con la mia guida, accedi ai materiali gratuiti e muovi i primi passi in questa affascinante disciplina di crescita e illuminazione.

Facebook
Telegram
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Tiziano Valentinuzzi
Tiziano Valentinuzzi
Tiziano Valentinuzzi, laurea e dottorato in Astronomia e digital strategy expert di fama, studia e insegna Vastu e meditazione da oltre 25 anni. Amante della vita e dell’azione positiva, il suo motto è “vivi la vita che desideri” e ha insegnato a costruire la propria libertà personale e felicità a migliaia di studenti.

12 commenti su “Vastu, il Feng Shui indiano: è vero che il destino è scritto nella casa?”

  1. Tiziano calmaaaa.!!!. io sono ancora alle prese col mio nord-est che è un gran caos. Il mio nord-est è posizionato sul mio ufficio di casa e ho impiegato 5 giorni per pulire e togliere 20 anni di riviste, lavori sospesi di rappresentanze e chi più ne ha più ne metta. Un balconcino esattamente a nord-est fuori al mio ufficio che non vedeva pulizia da tempo, per farla breve la polvere aveva fatto da coibentazione alla mia finestra da non passarci niente. Che dire…!! sono allibita ma ringrazio di aver cominciato. Il primo carico è di 10 bustoni di carte e riviste e contratti vecchi di 20 anni … assurdo…assurdo. Ma tu corri con le mail.
    Una cosa bizzarra di cui mi sono accorta è il mio lampadario a forma di cubo con la punta a nord nel soggiorno quasi al centro della casa del punto sulla pianta catastale. Ne riproduce il quadrato sulla pianta che ho scaricato… mah..!! sarà solo una coincidenza? Io penso di no. Sono felice per quello che sto facendo grazie ai tuoi suggerimenti e disposta a tutto per fare spazio e buttare ciò che non serve. Ho 250 mq di casa e ne ho appena pulito 8 mq il nord-est. Calmaaa… non correre 🙂 . Insieme a me lo sta facendo mia sorella e le nostre comunicazioni sono diventate da una settimana solo di foto di cutter accumulato e angoli liberati. Quello che ci hai regalato è impagabile… grazie… ma calmaaaa… non correre.. 🙂 🙂 😉

  2. Ciao…
    Abbiamo in affitto un appartamento, terzo piano, che si affaccia sul verde di una collina e…per ogni stanza ha delle grandi porte-finestre che danno sul balcone che passa da tutte le stanze! Abbiamo una sola camera da letto, e per questo presto dovremo traslocare….però sento che dà una bella energia, ovunque sembra di avere la natura in casa e nonostante le modeste dimensioni, sembra molto più ampia e luminosa! Per me, che non l’ho scelta per la seconda volta (entrambe le volte ho dovuto delegare la scelta al coniuge, dato la mia assenza per lavoro), ma per la seconda volta mi arriva un appartamento con grandi porte finestre affacciate sulla natura, e sento che rispecchia il mio stato di essere…:)

    1. Ciao Michele, in effetti se c’è stato un fallimento è possibile che ci siano difetti Vastu importanti, ma non è sempre detto, può sempre essere che qualcuno è più sensibile di qualcun altro, bisogna vedere. In ogni caso, quando sai quali sono le caratteristiche Vastu potenti, cerchi sempre di averle o realizzarle nelle case. Anche se compri per investimento,se hai una casa “potente” attirerai persone potenti, infatti la legge specchio funziona da tutti e due i lati come hai probabilmente già visto nel corso gratuito sul Metodo CasaVastu che trovi qui: https://casavastu.it/gratis

  3. Ciao
    vorrei avere ulteriori indicazioni su come predisporre le cose in casa…
    Le stanze non posso cambiarle
    Ad esempio ho un bagno proprio all’entrata ( nord-est) ….
    segue la cucina e salotto ( quest’ultimo a sud) ….
    Le camere sono nella parte nord-ovest-sud ( sono tre )
    ed infine un bagno a sud…
    L’appartamento e’ diviso a meta’ da una parete la quale appunto divide la zona giorno ( nord-est-sud) da quella notte ( nord-ovest-sud) . Ho urgente bisogno di cambiamento…
    L’appartamento non l’ho scelto mi e’ stato donato dai miei …
    ci sono cresciuta da bambina ed ora lo condivido con mio marito e le mie figlie… vorrei solo capire come modificarlo per il nostro benessere ….

  4. Ciao Tiziano. Io vivo in una camera 3x3m. Un rombo perfetto con il nord nell’angolo dove c’è la porta. Io li faccio un po’ di tutto: in pratica ci vivo! Come posso riuscire a creare un ambiente più sano dato che non mi è possibile nemmeno spostare i mobili?? :-S
    PS: a sud/ovest c’è un lavandino che non posso togliere (a dire il vero mi è pure comodo), mi sa che dovrei cambiare casa ma al momento è assolutamente fuori discussione!! :/

    1. Ciao Fabrizio,
      quando le possibilità di spostamento sono così limitate e gli spazi risicati, se senti il bisogno di un’energia di cambiamento nella tua vita consiglio di utilizzare i metodi correttivi simbolici, ovvero gli Yantra.

      Ho appositamente studiato una guida per il loro utilizzo, la trovi qui:
      http://www.mantraefficaci.it/yantra-mantra/

      A presto e Buon Vastu 😉

  5. Senza saperlo , ho sempre ritenuto che la casa è lo specchio dell’anima ………e quello che sei e racconta la tua vita..ed è il tuo futuro, infatti ho ritenuto tenerla sempre pulita , in ordine e in armonia con le piante , fiori….ogni tanto mi viene voglia di spostare mobili..e poi veramente mi sento bene … ..Mio figlio ha 8 anni e nn vuole dormire nella sua cameretta allora ho pensato con lui di spostare il letto in maniera diversa ..magari nn è nella posizione giusta….Mi puo’ aiutare? Grazie mille Roberta

    1. Ciao Roberta,
      come spiego nel metodo multimediale “la tua casa in armonia per sempre” la camera dei bambini è perfetta nell’area ovest della casa. Il letto dovrebbe avere la testa verso sud :).
      Puoi anche dare un’occhiata all’articolo sulla cameretta dei bambini che trovi qui:
      https://casavastu.it/cameretta-vastu-figli/
      Buon Vastu 😉

  6. caro Tiziano, sono ARIANNA una donna di 50 anni , che sta passando un periodo crudo della vita. dalla tua email ho ascoltato l’ MP3. ora x me è impossibile finanziariamente una tua consulenza. come posso ricevere o trattare qualche applicazione?

    1. Ciao Arianna,
      mi spiace tanto per la tua situazione e spero che si risolva per il meglio molto presto.

      Comunque volevo dirti che non è necessaria una mia consulenza, ho appositamente studiato il metodo multimediale affinché possiate applicare il Vastu senza il bisogno del mio intervento diretto che, purtroppo, ha un certo costo, coinvolgendomi personalmente per molte ore.

      Dunque puoi iniziare tranquillamente ad applicare il Vastu seguendo il metodo che ha un costo decisamente accessibile per praticamente tutte le tasche 🙂

      Trovi il metodo a questo link: https://casavastu.it/vastu

      Ogni gioia e felicità,
      Tiziano.

  7. Si dopo aver letto tutto, sono convinta ancora di più che tutto dipende da noi come cambiare le cose,se cè caos e disordine tutto riflette su di noi!!!! cambiando le nostre abitudini anche la mente cambia,farò questo metodo e sono sicura di aver trovato quello giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ottieni gratis la guida Vastu e Direzioni

Compila il modulo qui sotto e ricevi gratuitamente la guida “Vastu e Direzioni” dal costo di 19€